Speciali

22.08.2013

Anteprima Pokemon X e Pokemon Y

Una nuova avventura, due nuove mascotte, tre dimensioni!
Il fatidico giorno, il 12 ottobre, ormai non sembra più così lontano. Sono passati infatti diversi mesi da quando The Pokèmon Company presentò al mondo intero (per la prima volta senza privilegi per gli amici giapponesi) i due nuovi capitoli della serie principale degli amatissimi Pokèmon. Sono i primi capitoli per Nintendo 3DS nonchè i primi a sfruttare una grafica totalmente tridimesionale su console portatile, appunto per sfruttare l’effetto stereoscopico dell’ultimo gioiello Nintendo. Questa volta per i titoli sono stati accantonati i colori e sono state scelte due emblematiche lettere: X e Y. Ad esse corrispondono le silhouette delle due nuove mascotte Xerneas e Yveltal, ma non solo, pare infatti che un punto chiave delle vicende narrate in questi due capitoli sia in qualche modo la genetica e, guarda caso, i nostri cromosomi vengono appunto identificati con le lettere X e Y.

Tornando ai Pokèmon leggendari c’è da dire che, insieme ai tre nuovi Pokèmon iniziali, hanno inaugurato una sesta generazione davvero variegata, ciò lascia intendere come le idee in casa Pokèmon non siano ancora finite. Ma parliamo di tipi: Fennekin è lo starter di tipo fuoco, Froakie di tipo acqua e Chespin di tipo erba. Per quanto riguarda i mostri da copertina : Yveltal è di tipo Buio/Volante, e fin qui niente di strano…ma Xerneas? Dopo mesi di supposizioni improbabili, Game Freak svela ufficialmente l’arcano nei giorni dell’E3: è di TIPO FOLLETTO.

 

Quando il Folletto non c’è io Draghi ballano
Eh si, perché una delle più grandi novità di Pokèmon X e Y è l’introduzione di un nuovo tipo, super efficace contro il Drago, al fine di ridurre il disequilibrio che si è formato in questi anni tra i vari tipi di Pokèmon. L’introduzione di nuovi tipi ha un solo precedente : nella seconda generazione vennero introdotti i tipi Buio e Acciaio, al fine di regolare la potenza del tipo Psico. Il nuovo tipo Folletto è il terzo tipo che può sconfiggere i draghi, gli altri due sono il Drago stesso e il tipo Ghiaccio. Questo fa fronte anche alle innumerevoli resistenze del tipo Drago e al numero di Pokèmon appartenenti a questo tipo: un tempo minimo, oggi elevato. Ma Folletto non è invincibile, la sua debolezza più particolare è quella al tipo Veleno, questo fatto dà una mano ad uno dei tipi meno utilizzati dai giocatori. Infine la resistenza al tipo Folletto da parte del tipo acciaio lo conferma il tipo con maggiori resistenze in assoluto.

1 2 3