Speciali

18.09.2013

Presentazione Pokemon X e Y - provato anche il 2DS

Presentazione Pokemon X e Y - provato anche il 2DS

Il 14 settembre, a poco meno di un mese dall’uscita di Pokèmon X e Y, Nintendo Italia organizza un evento esclusivo per presentare a pochi e fortunati pokèfan la demo del videogioco a lungo atteso. I posti erano limitati ma i vostri Admin Alessio e Lorenzo sono eroicamente riusciti a conquistare due inviti, senza i quali era impossibile accedere a questo evento tenutosi a Milano.



La Demo
Nonostante le attività connesse all’evento (tornei, quiz e altro) la nostra attenzione, appena entrati nella bizzarra location, si è subito incentrata sugli stand di prova, dove svariate console 3DS XL erano pronte per farci testare i nuovi giochi (non vedevamo l’ora!). La demo è la stessa mostrata in altri eventi, europei e non, ma qui si trattava della prima volta in Italia. Si inizia con la selezione della lingua e si prosegue subito con l’azione. L’ambientazione è stata strutturata ad hoc per questa demo, non ci siamo trovati di fronte a nessun luogo o situazione della versione definitiva. Come prima cosa abbiamo potuto incontrare i nostri primi Pokèmon selvatici. Siamo stati subito colpiti dall’effetto 3D nelle battaglie, apprezzabile solo guardando le immagini sulla console; personalmente devo dire che i video su internet in 2D non possono rendere l’idea di quanto la grafica sia ben fatta. Attivando il 3D il frame rate cala un po’ ma i modelli dei Pokèmon sono fatti così bene che si può chiudere un occhio (senza contare che si tratta di una demo, versione tutt’altro che definitiva). La nostra mini-avventura comprende la sfida con il rivale di turno, che dispone anche di un Pokèmon di tipo Drago, messo lì apposta per soccombere per mano del nostro Sylveon. La demo si conclude con una battaglia contro il Professor Platan che possiede dei potenti Pokèmon di livello 100 (Crobat, Chandelure e Dragonite)…ma non c’è stato alcun problema, era davvero difficile perdere con un Megamewtwo al nostro fianco!

Le ultimissime dal mondo Pokèmon
Durante l’evento è stato proiettato un trailer inedito che ha rivelato ulteriori novità sulla sesta generazione Pokèmon, probabilmente le ultime prima dell’uscita del gioco. In primis vi segnaliamo le evoluzioni dei tre Pokèmon iniziali: Fennekin si evolverà in Braixen (che impara Psicoshock), Froakie si evolve nell’agile Frogadier e infine Chespin evolve in Quilladin, che può imparare Colpodifango. Nonostante le caratteristiche dei tre i nuovi Pokèmon suggeriscano un secondo tipo, per ora si tratta ancora di mostri dal tipo singolo (Fuoco, Acqua ed Erba). Sono inoltre stati rivelati molti altri nuovi Pokèmon, tra cui i Pokèmon fossile Tyrunt e Amaura, i felini dal dimorfismo sessuale Meowstic e Pyroar e la feroce megaevoluzione di Garchomp.

1 2